Un segreto sulle macchie...Come eliminarle tutte grazie ai consigli di un esperto.

Scritto dalla Redazione ITEC Impianti il 12-05-2020

Lezione 1

SMACCHIARE NON E’ SGRASSARE E VICEVERSA

Nell’effettuare il procedimento della smacchiatura, bisogna tener conto che le macchie non sono tutte uguali e per la loro stessa natura non possono essere trattate con prodotti identici.

Una prima macro divisione riguarda le macchie grasse e le macchie magre.

Una macchia grassa (rossetto, olio, sebo, morchia, burro, cipria, creme) va sgrassata.

Una macchia magra invece, sia di origine tannica “colorata” come vino, aceto, birra, caffè, frutta, che enzimatica di natura proteica come salse, uova, gelato, latte, ecc... va smacchiata.

E' perfettamente inutile e comporta uno spreco di denaro e un maggiore danno all'ambiente usare uno smacchiatore su una macchia grassa e uno sgrassatore su una macchia magra.

Detto ciò, dopo aver riconosciuto la macchia, prima di procedere a smacchiare, leggiamo sempre l’etichetta dello smacchiatore o dello sgrassatore!

Faremo un regalo al nostro portafoglio e all'ambiente!